ADAMI LAVINIA E LE DONNE DA MANICOMIO DI ROVIGO

Archivio di Stato - Sala Sichirollo - Edizioni Biancoenero e Archivio di Stato di Rovigo

30 settembre 2021 - Conferenza ore 17,00

Adami Lavinia

Conferenza illustrata e recitata

con Roberto Costa e Giorgia Brandolese attrice di Minimiteatri

La storia di Adami Lavinia, proto femminista e socialista dei primi anni del ‘900 di Badia Polesine, antifascista internata nel manicomio di Rovigo nel 1937, dove è conosciuta come “l’amica di Matteotti”, e lì muore dopo 40 anni. Con la piccola storia ignobile di altre donne internate nel periodo fascista, 1930-1940, del Manicomio Provinciale.

CARTE DA S-LEGARE DEL PRIMO MANICOMIO

Nell’occasione verrà presentato il libro-dvd, per le Edizioni Biancoenero, “Carte da s-legare del primo manicomio di Rovigo”: Cartelle cliniche 1930-1940; La decima donna all’OPP, 22 marzo 1930; Adami, l’amica di Matteotti, 14 aprile 1937. La prima ricerca storica e comparata sulle cartelle cliniche dei pazienti (“matti”) del Manicomio Provinciale di Rovigo (attivo nel periodo 1930-1997). La ricerca è stata effettuata presso l’Archivio di Stato di Rovigo dove sono conservate, in faldoni ben annodati, le circa 9700 cartelle cliniche dei pazienti manicomiali.

L’evento si terrà nel rispetto delle norme di sicurezza e delle modalità previste a garanzia della salute dei visitatori. L’accesso sarà consentito solo ai possessori di certificazione verde.

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0425 24051, e-mail as-ro@beniculturali.it