Atlante Storico della bassa Padovana

26/03/2015

Sala Sichirollo - Archivio di Stato - ore 17.30

Atlante

Come già per lo splendido e apprezzatissimo primo volume della collana ideata dal Selmin, dedicato all’Ottocento, al centro dell'indagine storiografica sono ora le trasformazioni economiche, sociali, culturali che hanno interessato nel Novecento i distretti di Montagnana, Este, Monselice e Conselve. Fra i temi principali: lo sviluppo industriale con le importanti esperienze imprenditoriali di Este e Battaglia all'alba del nuovo secolo; in ambito agricolo la diffusione della barbabietola da zucchero a cui si accompagna l'insediamento degli zuccherifici, tutte realtà che accomunano la Bassa con il Polesine; i cambiamenti del paesaggio agrario dovuti anche allo sviluppo della bonifica meccanica iniziata a metà Ottocento in sinistra e destra Adige e ai lavori di sistemazione della rete fluviale, opere che coinvolgono migliaia di braccianti, ma che non bastano a risolvere il problema della disoccupazione. Di qui l'asprezza delle lotte contadine che tocca l'apice nel "biennio rosso": la dura risposta degli agrari apre la strada al fascismo che nella Bassa Padovana ha una sua connotazione tutta particolare. Il volume è corredato da un utile dizionario biografico, da una pratica cronologia, da appendici statistiche e da uno straordinario repertorio di circa 250 immagini, molte delle quali inedite.

Saranno presenti, oltre al curatore ed autore Selmin, tre degli autori: Davide Gobbo, Carlo Monaco e Livio Zerbinati.

Atlante Storico Bassa Padovana